Monica Molella

Inizia gli studi musicali presso il Conservatorio “O. Respighi” di Latina dove si diploma brillantemente in pianoforte e con il massimo dei voti in Didattica della Musica. Prosegue con gli studi di composizione; si diploma in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Cons. di Musica “L. Cherubini” di Firenze e in Strumentazione per Banda presso il Cons. di Avellino studiando con il M° F.Creux.
Nel luglio 2008 consegue il Master universitario di II livello c/o l’Università di Tor Vergata in “Le culture musicali del Novecento”.
Dal 2001 è docente di Elementi di composizione per Didattica della Musica presso il Conservatorio “L. Canepa” di Sassari.
Ottiene il diploma di merito al Corso di Direzione di Coro del M° G. Acciai. Si specializza nella Didattica Musicale. Nel 1993 collabora alla revisione musicale dell’opera “Lo frate ‘nnamorato” di G.B. Pergolesi, rappresentata a Roma presso il Min. della P.I.
Svolge intensa attività concertistica come Direttore di Coro: è stata Direttore del Coro Polifonico dell’Istituzione Civica di Aprilia e Direttore del “Coro 2000” del 4° Cir. Did. di Latina (vincitrice di pubblico concorso e titolare di cattedra); M° Sostituto del Coro “A. Cantores” di Sabaudia; Direttore dei “Piccoli Cantori” di Torre Spaccata (RM) ; Direttore del coro “Le Voci d’Argento” di Latina.
Nel 2004 fonda e a tutt’oggi dirige il “Coro di Voci Bianche e Giovanile Città di Latina” riconosciuto nel 2008 coro ufficiale della città di Latina.
Nel giugno 2009 riceve pubblicamente una benemerenza dal Sindaco di Latina per l’alto valore sociale ed educativo del suo impegno a favore dei giovani e della musica.
Vincitrice di diverse borse di studio: Conservatorio di Latina, Ungheria dove si specializza nel metodo Kodaly, Lussemburgo offerte dal Min. AA.EE.
Dal 1995 collabora con il Min. della P.I. e con il Conservatorio di Latina come docente-relatore nei corsi di formazione e aggiornamento di “Educazione al suono e alla musica” collaborando c/o i circoli didattici come esperto musicale.
Partecipa come Presidente e commissario nelle giurie dei concorsi musicali nazionali di composizione (Concorso di Composizione in memoria del Questore Palatucci organizzato dal Conservatorio di Musica di Latina e dalla Questura di Latina)
E’ chiamata come Esperto esterno presso il Cons. di Musica di Latina nei corsi quinquennali di formazione per “Esperto Musicale”.
Dal 2005 è membro del comitato scientifico dei Convegni internazionali sulla didattica strumentale organizzati dal Conservatorio di Musica di Latina e dal Ministero della Pubblica Istruzione e ne cura la stesura degli atti dei convegni.
E’ Direttore Artistico dell’Associazione Culturale “CARTAMUSICA” di Latina.
Nell’ottobre 2010 riceve il “PREMIO CULTURA 2010” sez. Musica. Sempre nel 2010 ha ideato il progetto “CANTI TRA SUONI E SEGNI” e fonda, in collaborazione con l’E.N.S. sez. di Latina il Coro “le Mani Colorate” formato da bambini sordi e segnanti. Il progetto è stato oggetto di due tesi di laurea: in Sicilia e in Liguria
Pubblica per l’Armando editore, Mulph ed. musicali, Alfa Music, Arancia Records.
Ha inciso per il progetto “Musiche del Lazio” organizzato dalla Regione Lazio Nell’enciclopedia internazionale della KZ MUSIK di musiche ritrovate nei campi di concentramento, presentata ufficialmente a Roma, presso la Camera dei Deputati, sono incisi brani per voci bianche da lei diretti e cantati dal “Coro di Voci Bianche Città di Latina”. Dal 2011 è chiamata come membro giuria nel concorso nazionale “MACCHI E TOCCHI” per cori scolastici organizzato dall’A.R.C.L.
Ha diretto il Coro di Voci Bianche Città di Latina, Coro “le mani colorate” e Orchestra “Giovani Filarmonici Pontini” vincendo il 1° Premio assoluto nel Concorso Internazionale Euterpe Corato (BA).
Nel dicembre 2012 le viene conferito il Premio Immagine 2012 presso il Teatro A. Cafaro di Latina. Nel gennaio 2013 viene premiata per l’attività sociale svolta con il “Coro di Voci Bianche Città di Latina” e il Coro “Le mani Colorate” nella manifestazione – La notte dei gatti
Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero dei Cavalieri di Malta, preso atto delle sue benemerenze, le consegna nel 2010 la Croce dell’Ordine al Merito Melitense per le attività svolte.

Altri insegnanti di: ritorna in alto