Docenti

Grippi Giuseppe

Nato nel 1993, a 17 anni si diploma con lode e menzione d’onore presso l’ISSM “Arturo Toscanini” di Ribera (AG) sotto la guida di Massimiliano Vitale (2011).Nel 2012 viene ammesso all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma dove frequenta i corsi di alto perfezionamento tenuti da Stefano Fiuzzi, Benedetto Lupo e Carlo Fabiano, conseguendo nel 2015 i diplomi accademici in pianoforte e musica da camera.Prosegue gli studi cameristici con il Trio di Parma presso la Scuola di Musica di Fiesole e il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, presso il quale consegue nel 2018 un master di II livello in musica da camera. Successivamente, presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, consegue un diploma accademico di II livello in musica da camera sotto la guida di Monica Bertagnin.Perfeziona la sua formazione musicale con Lya De Barberiis, Olga Arzilli, Toma Popovici, Peep Lassmann, Aima Maria Labra-Makk, Pierpaolo Maurizzi, Claudius Tanski, Karl-Heinz Simon, Mihkel Poll, Andrei Enoiu, Igor Cognolato.Nel 2019 vince la borsa di studio presso l’Associazione Richard Wagner di Venezia partecipando così al Bayreuther Festspiele 2019 dedicato interamente alle opere del compositore tedesco.Consegue premi in concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Primo Premio Assoluto (99/100) al XI Concorso “Gianluca Campochiaro” (Pedara), nonché vincitore del premio Jaguar; il Primo Premio Assoluto (99/100) al II Concorso “Gradus ad MusicumCertamen” (Lastra a Signa), nonché vincitore del premio Gradus; il Primo Premio Assoluto (98/100) al II Concorso “Premio Natale Curti” (Mazara del Vallo), nonché vincitore del premio Natale Curti; il Primo Premio Assoluto (99/100) al XX Concorso “Benedetto Albanese” (Caccamo), nonché vincitore del premio Benedetto Albanese; il Secondo Premio all’International Music Competition “London Grand Prize Virtuoso” 2020 ricevendo l’invito a debuttare presso la Royal Albert Hall (Londra).

In Italia, si esibisce come solista e in formazioni da camera – dal duo al quintetto – presso importanti istituzioni e sale da concerto, tra cui l’Auditorium RAI di Palermo, l’Auditorium Parco della Musica di Roma, l’Università Roma Tre, il Salone Raffaello dei Musei Vaticani, l’Accademia Praeneste, l’Accademia di Romania, l’Accademia di Spagna, il Palazzo dei Normanni sede dell’ARS a Palermo, il Palazzo delle Prigioni di Venezia, la Scuola Grande di San Rocco di Venezia, il Palazzo Ducale di Mantova, il Teatro Luigi Pirandello di Agrigento, il Salone Da Cemmo di Brescia, la Sala dei Giganti di Padova. Nel 2015 prende parte al prestigioso Mantova Chamber Music Festival “Trame Sonore” eseguendo opere di Brahms e Schumann. Nel 2019 partecipa in formazioni cameristiche al Festival di Ravello (in programma opere di Hahn, Ravel e Franck). A Venezia esegue l’integrale delle Sonate per clarinetto e pianoforte op. 120 di Brahms con Fabio Di Casola (primo premio al Concours de Genève 1990).

All’estero, debutta a Berlino con la Petite Messe Solennelle di Rossini. Tiene un recital presso la Barocksaal- Stift Ossiach (Austria), in programma Brahms, Castelnuovo-Tedesco e Medtner. Collabora con l’Internationale Nikolaj Medtner Gesellschaft (Germania) eseguendo opere di Medtner presso la Kulturhaus Schwartzsche Villa di Berlino. Esegue l’integrale delle Goldberg-Variationen BWV988 di Johann Sebastian Bach presso la Alban-Berg-Saal di Ossiach (Austria).Alcune sue esecuzioni sono state trasmesse dalla RAI e da ClassicalPlanet nell’ambito del Festival Euroclassical, con registrazioni live streaming di opere di Brahms e Schumann.Recentemente, è stato docente di Pratica e lettura pianistica presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Siena.

Altri insegnanti di: ritorna in alto